Nuovi servizi offerti dallo Studio: Registrazione contratti di locazione

Lo Studio conferma il suo impegno nel sostegno e assistenza ai cittadini nell’ambito degli adempimenti fiscali e delle problematiche di locazione abitativa offrendo il nuovo servizio “Registrazione contratti di locazione”. Attraverso questo servizio Lo Studio effettua le registrazioni dei contratti di locazione con il contestuale pagamento on-line (ove dovuto) delle imposte di registro, di bollo e di eventuali interessi e sanzioni, fornendo al contribuente un notevole risparmio di tempo, energie e costi dell’operazione .

 

Il servizio “Contratti di Locazione” consente di:

  • gestire sia la prima registrazione del contratto che gli adempimenti successivi richiesti dalla normativa:
  • annualità successive
  • proroghe
  • risoluzioni
  • cessioni
  • conguaglio di imposta
  • gestione cedolare secca
  • adempiere all’obbligo di registrazione (cumulativa) dei contratti di affitto di fondi rustici.

 

Qual è la documentazione necessaria per registrare un contratto online?

Per registrare il contratto di locazione, ti chiederemo di inviarci (via mail o fax):

  1. il contratto di locazionecompleto di tutte le parti: dati anagrafici dei contraenti (proprietario e affittuario), decorrenza, canone e data di stipula;
  2. codici fiscali di entrambe le parti (proprietario e affittuario)
  3. l’attestato di prestazione energetica (APE)

 

Ti ricordiamo che nel contratto di locazione dovranno essere indicate le seguenti informazioni:

  1. Tipologia del contratto
  2.   Dati dell’immobile completi di identificativi catastali
  3.   Canone annuo e modalità pagamenti (mensile, trimestrale ecc)
  4.   Decorrenza del contratto
  5.   Eventuale garanzia (fideiussione, cauzione, ecc.)
  6.   Data di stipula del contratto
  7.   Regime fiscale scelto dal proprietario: cedolare secca oppure regime ordinario

 

Quanto costa registrare un contratto online?

Il costo del servizio è 30,00 € oltre Iva

Eventuali bolli e imposte di registro dovuti all’Agenzia delle Entrate verranno calcolati a parte.

Nel caso in cui il proprietario dell’immobile optasse per il regime della cedolare secca non sono richiesti bolli né imposte di registro.

 

Quali imposte bisogna pagare all’Agenzia delle Entrate?

Le imposte previste per la registrazione di un contratto di locazione dipendono dal regime fiscale scelto dal proprietario dell’immobile.

  • Per i contratti di locazione sotto cedolare secca non si paga né l’imposta di registro e l’imposta di bollo.
  • Per i contratti di locazione in regime ordinario provvederemo a calcolare le imposte dovute e vi comunicheremo l’importo dovuto.

Per maggiori informazioni compila il form

Lascia un commento